Progetti

Rustici e case di vacanza

Stimoli e consigli per i proprietari di case secondarie nella regione.

Foto: Fondazione Vacanze in edifici storici

Contesto del progetto

In Vallemaggia sono presenti innumerevoli rustici spesso utilizzati come case di vacanza, le cosiddette case secondarie. Oltre ad essere utilizzate dai proprietari molte di queste case di vacanza vengono regolarmente messe a disposizione dei turisti, generando un indotto economico diretto sia per i proprietari, che per l’intera regione.

La crisi sanitaria legata al Covid-19, oltre a tutte le limitazioni che comporta, ha spinto sempre più persone a riscoprire il territorio ticinese ed in particolare le valli, luoghi in cui la natura la fa da padrona e dove tra l’altro la distanza sociale è molto più facile da rispettare. In questo contesto si rende utile valorizzare uno dei tasselli chiave dell’offerta ricettiva valmaggese migliorandone la presenza sul mercato in un momento di forte interesse.

Descrizione e obiettivi del progetto

Il turismo è lo strumento principe del Masterplan alta Vallemaggia, il Piano di sviluppo regionale che vuole promuovere la qualità di vita della popolazione locale. Questo settore chiave è stato selezionato in quanto è uno dei pochi settori in grado di generare valore aggiunto con afflussi economici dall’esterno non generati dall’attività statale. Con questa iniziativa si vuole fornire una serie di consigli pratici ai proprietari di case di vacanza che affittano regolarmente le proprie abitazioni, tra i quali:

Non da ultimo si vuole anche invogliare nuovi proprietari a mettere a disposizione i propri stabili ai turisti per favorire il turismo stanziale. In tal modo si potrà aumentare l'indotto economico sia ai proprietari, che alla regione (ristoranti, alberghi, negozi di artigianato, agricoltori, ecc.).

Stato di avanzamento

Nel corso della primavera 2020 è stata realizzata questa pagina come supporto ai proprietari di case secondarie durante la stagione estiva corrente. In caso di bisogno siamo volentieri a disposizione per maggiori chiarimenti (scrivi a info@invallemaggia.ch).

Promotore

Fondazione Vallemaggia Territorio Vivo, 6678 Lodano.

Ottimizzare i canali di vendita

I rustici e le case di vacanza generalmente si posizionano sul mercato turistico in modo diverso rispetto alle strutture alberghiere. Ai proprietari si suggerisce pertanto di fare affidamento a piattaforme quali E-domizil o Airbnb. Quest’ultima in particolare sta sempre più posizionandosi come la piattaforma di riferimento per l’affitto di case di vacanza a corto termine.

E-Domizil

E-domizil

In breve:

  • Portale di mediazione per la messa a disposizione di case e appartamenti di vacanza in Svizzera.
  • Maggior portale elvetico attivo in questo settore.
  • Possibilità di prenotare direttamente online.
  • Collabora a stretto contatto con organizzazioni turistiche locali.

Vantaggi:

  • Presenza sul più grande portale di case di vacanza in Svizzera
  • Il processo di prenotazione ed incasso avviene online, in tutta sicurezza, tramite il portale E-domizil.
  • Ampia rete di collaborazioni con partner commerciali rinomati quali Svizzera Turismo, Homegate, SBB CFF FFS.

Costi:

  • Il costo del servizio E-domizil corrisponde al 17.5% di ogni prenotazione confermata.

Airbnb

Airbnb

In breve:

  • Community basata sulla condivisione di alloggi ed attività.
  • Possibilità di prenotare direttamente online.
  • Dispone di un proprio servizio di messaggistica (le interazioni con i clienti giocano un ruolo molto importante).
  • 175’000 pernottamenti tramite Airbnb in Svizzera nel 2018 (settore in forte crescita).

Vantaggi:

  • Verificare chi sono le persone che ospiterete: Airbnb richiede una verifica dell’identità, con documento e foto.
  • Pagamenti senza preoccupazioni: tutte le transazioni avvengono online, garantendo il pagamento 24h dopo il check in.
  • Airbnb mette a disposizione un proprio servizio di assistenza in caso di problemi.

Costi:

  • Non ci sono costi di registrazione. Airbnb di solito addebita agli host un costo fisso del 3% per ogni prenotazione, risultando tra i costi più bassi tra altre attività simili nel settore.

Aumentare la visibilità tramite il marketing

Per aumentare la visibilità della vostra casa di vacanza e quindi favorirne un maggior utilizzo da parte dei turisti è consigliabile collaborare con gli Enti Turistici locali e la Federazione svizzera del turismo.

Presenza sul sito internet dell’OTR Lago Maggiore e Valli

L’OTR Lago Maggiore e Valli mette gratuitamente a disposizione degli spazi sul proprio sito internet dove vengono illustrati gli immobili di vacanza disponibili nella regione. Si tratta di un’importante vetrina su un sito che genera grande visibilità.

Tutte le case di vacanza iscritte a E-domizil sono inserite direttamente sul sito, e se la prenotazione avviene tramite il sito dell’OTR Lago Maggiore e Valli la commissione ammonta solo al 7% (rispetto al normale 17.5%).

Per maggiori informazioni:

Ascona-Locarno Turismo

Per essere presenti sul sito ascona-locarno.com è possibile segnalare il proprio oggetto (vai al formulario online)

L’Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli (OTLMV) è volentieri a disposizione per una consulenza personalizzata (scrivi a privati@ascona-locarno.com).

Certificare la propria casa di vacanza

La Federazione svizzera del turismo (FST) gestisce la classificazione delle case di vacanza attraverso la quale vengono assegnate delle stelle (da 1 a 5, come viene fatto per gli hotel) in base alla qualità dell’alloggio.

La procedura per ottenere questa certificazione è relativamente semplice e costa 55.- (valevole 4 anni). Grazie a questa certificazione potrete occupare una posizione prioritaria sui siti myswitzerland.com, ticino.ch e ascona-locarno.com e offrire ai clienti una garanzia di qualità e comparabilità.

Per ottenere questa certificazione potete contattare l’OTR Lago Maggiore e Valli (scrivi a privati@ascona-locarno.com), la quale si occupa delle certificazioni gestendo la procedura dall’inoltro della candidatura fino alla visita per stabilire e verificare gli standard qualitativi.

Per maggiori informazioni:

Federazione svizzera del turismo (vai al sito)

Foto e contenuti

Un’immagine dice più di mille parole. È per questo motivo che vi consigliamo di prestare particolare attenzione alla qualità delle foto che volete utilizzare negli annunci: delle belle foto, in ottima qualità, che mostrano gli aspetti più belli della vostra proprietà riusciranno ad attirare un numero maggiore di ospiti.

Ma se le foto attirano l’attenzione, anche i testi devono essere di buona qualità: mirati, devono illustrare bene la struttura ed i servizi che offre. Anche la loro traduzione è importante: spesso gli ospiti sono confederati o stranieri, quindi: traduzioni in tedesco e inglese saranno certamente molto apprezzate.

Stimolare le recensioni

Le recensioni che gli ospiti lasciano alla vostra casa di vacanza sono estremamente importanti: per dei futuri clienti rappresentano testimonianze affidabili sulla qualità della struttura e dei servizi.

È quindi importante stimolare le recensioni ed interagire con esse, in special modo con le recensioni negative. Bisogna dimostrarsi attenti alle esigenze del cliente ed essere disponibili anche a scusarsi quando necessario. Un padrone di casa onesto ed attento ai bisogni del cliente è un ottimo biglietto da visita, tanto quanto delle ottime recensioni da parte di altri clienti.

Ottimizzare il servizio offerto

Di seguito sono elencati alcuni consigli pratici che possono migliorare significativamente la qualità dei servizi offerti da parte dei proprietari di case di vacanza.

NUKI Smart Lock

I vostri ospiti hanno subito un ritardo e voi non potete essere presenti alla consegna delle chiavi? O non volete lasciare le chiavi sotto lo zerbino? Ciò che prima poteva essere un grosso problema ora è facilmente risolvibile con il sistema NUKI Smart Lock.

Essenzialmente si tratta di un lucchetto posizionato sulla serratura della porta d’ingresso che può essere azionato dal telefonino (con l’utilizzo di un’applicazione) o tramite una tastiera Bluetooth fissata all’esterno. Il cliente può quindi accedere autonomamente allo stabile, senza che la vostra presenza fisica sia richiesta.

L’accesso remoto da parte dell’ospite permette al padrone di casa di monitorare in tempo reale l’arrivo e la partenza degli ospiti. Questo particolare aspetto può facilitare alcuni aspetti organizzativi come per esempio la pulizia dello stabile.

Per maggiori informazioni:

NUKI Smart Lock (vai al sito)

Consigliare i clienti

Dal momento che gli ospiti hanno raggiunto la vostra casa di vacanza possono finalmente godersi le meritate vacanze, ma che fare? Cosa trovo di interessante in zona? I turisti hanno spesso una conoscenza sommaria della Vallemaggia..

Come padroni di casa potreste diventare dei promotori della vostra regione consigliando gli ospiti: che si tratti di informare a voce, di mettere a disposizione dei dépliant o degli opuscoli, siete voi che conoscete meglio di chiunque altro la Vallemaggia! E perchè non far scoprire qualche chicca sconosciuta, o indirizzare un famiglia verso quel contadino che produce un formaggio buonissimo?

È anche possibile personalizzare in modo semplice delle speciali applicazioni per smartphone o tablet dove inserire tutti i consigli che vorreste dare agli ospiti, in modo che possano approfittare della vostra guida anche in vostra assenza. E perché non lasciare un tablet a mo’ di guida in casa? Sarebbe sicuramente un gadget molto apprezzato.

Per maggiori informazioni:

Yoomondo (vai al sito)

Omaggio di benvenuto

Qualcuno disse che si ha una sola possibilità di fare una buona prima impressione. Come locatori potete fare un’ottima impressione sui vostri ospiti preparando per loro un piccolo omaggio di benvenuto. Che si tratti di alcuni prodotti per il corpo, o di una bottiglia di vino, l’omaggio è sempre percepito come una premura da parte del proprietario. Noi vi consigliamo di preparare un piccolo cesto con dei prodotti locali: per conquistare il cuore di una persona bisogna passare dallo stomaco!

Co-Host

Per i proprietari di case secondarie l’affittare può richiedere un notevole dispendio di tempo: bisogna essere sempre presenti per i clienti. Per fortuna esiste la figura del co-host: un amico, conoscente o famigliare che aiuta il proprietario ad occuparsi della casa e degli ospiti.

Questa figura (o anche più persone) si fa quindi carico di una parte dei compiti del locatore, percependo una parte (da definire) dei compensi derivanti dalla prenotazione. Airbnb permette già l’inserzione di un (o più) co-host già durante la realizzazione dell’annuncio, in modo da permettere agli ospiti di conoscere la persona di contatto.

Maggiori informazioni:

Airbnb (vai al sito)